Parkasaurus Provato, uno stegosauro viola

Parkasaurus è un ambizioso e colorato gestionale a tema dinosauri, sviluppato da due sole persone e che, nonostante sia appena sbarcato su Steam, offre già tanto a chi vuole cimentarsi nella costruzione e amministrazione di uno zoo popolato da creature preistoriche.

Senza il bisogno di particolari licenze, come invece avvenuto per Jurassic World Evolution che abbiamo accolto tiepidamente sulle nostre pagine, WashBear ci propone la propria idea di parco con i dinosauri.

Fin dai primi momenti di gioco si nota una somiglianza nelle meccaniche con il sempreverde Zoo Tycoon, a partire dalla creazione dei recinti. Sono disponibili diverse tipologie di reti e muri che separano i dinosauri dai visitatori, ognuna con i propri valori di resistenza e visibilità. La privacy è molto importante per le creature del nostro parco che hanno bisogno di zone lontane dallo sguardo delle persone per evitare che la propria felicità cali a zero.

I parametri che governano gli esseri preistorici riguardano ovviamente l’approvvigionamento di cibo da parte dei custodi, le cure veterinarie, la compagnia e l’accuratezza del bioma, oltre alla già citata privacy. L’interfaccia può inizialmente apparire caotica e opprimente, con un gran numero di finestre sullo schermo, ma con un po’ di pratica e l’aiuto del tutorial diventa velocemente intuitiva.

LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*